Regole per l'uso dell'olio di abete all'interno per il trattamento del raffreddore, malattie gastrointestinali, Cardiovascolare

Per molti anni, l'olio essenziale di abete è famoso per la sua ricca composizione e le sue proprietà curative., contribuito alla cura di diverse malattie. Non è stato utilizzato solo esternamente, ma anche preso internamente.

Anche nei tempi antichi, le persone li trattavano con disturbi non solo negli adulti, ma anche nei bambini, e guaritori e guaritori lo usavano come ingrediente principale nelle loro pozioni e sciroppi. È stato anche considerato, che l'olio di abete può curare malattie di qualsiasi gravità e ripristina l'immunità del paziente. Inoltre, è molto benefico per il corpo, in quanto lo rafforza e lo satura di utili vitamine e microelementi.

L'olio essenziale di abete contribuisce al trattamento di molte malattie

Proprietà medicinali dell'olio di abete

Le proprietà principali includono antinfiammatorio, effetto battericida e antivirale dell'olio di abete, quindi è usato nelle malattie respiratorie virali e batteriche, con polmonite, bronchite e tracheite. Non viene utilizzato solo per ingestione e sfregamento della pelle durante il raffreddore, ma usato anche come antisettico, e quindi spruzzato con lampade aromatiche, per distruggere germi e virus nella stanza e in tutta la casa.

Molti sono interessati, in quali dosi utilizzare questo olio nella sua forma pura e in generale è possibile. Non è desiderabile bere olio di abete in forma non diluita., perché le sue proprietà aromatiche sono troppo pronunciate e questo può rovinare il vostro benessere. Molto spesso viene utilizzato come prodotto medico e cosmetico esterno., ma spesso usato internamente, poiché non porta effetti collaterali, non danneggia il corpo e non provoca reazioni allergiche.

Entrare nel tratto gastrointestinale olio essenziale di abete, non si decompone nello stomaco e nell'intestino, ed entra immediatamente nel flusso sanguigno e lo satura di utili microelementi. Pertanto, non solo unguenti e sfregamenti sono spesso realizzati da esso., ma anche balsami, pozioni e medicinali vari per uso interno. L'abete può essere utilizzato anche per preparare tinture, consigliato da bere più volte a settimana.

L'olio di abete può essere spruzzato con una lampada aromatica, per distruggere virus e batteri all'interno

L'uso di olio di abete all'interno

Trattamento del raffreddore con olio di abete

Insieme all'uso esterno, l'olio essenziale di abete viene assunto anche per via orale, poiché può essere bevuto come parte di balsami medicinali, pozioni e tinture. Tuttavia, non differisce in nessuna caratteristica dell'ingestione., e combinato con molti farmaci e, generalmente, non provoca effetti collaterali.

Si consiglia di bere olio di abete più spesso diluito con la bronchite, polmonite, Angina, raffreddori e malattie respiratorie, Influenza, rinorrea, i ginnici, così come le infezioni virali.

Così, con l'angina, le tonsille infiammate vengono lubrificate con alcune gocce di olio di abete, che non solo disinfetta (uccide i germi), ma satura anche di utili microelementi, che aiutano a resistere al virus e favoriscono la guarigione. Questa procedura deve essere ripetuta ogni 4-5 orario, non solo per accelerare il recupero, ma anche per ottenere il risultato desiderato in termini di rafforzamento complessivo del corpo. Puoi aggiungere qualche goccia di olio di abete all'acqua calda bollita e sciacquare accuratamente la gola., che allevierà l'infiammazione e rimuoverà le inclusioni purulente. Al posto dell'acqua, si consiglia di utilizzare infusi di camomilla., rosa canina o menta, che avrà un effetto benefico sul corpo.

Con sinusite e naso che cola, puoi gocciolare alcune gocce di olio essenziale di abete nel naso, che allevia raffreddori e infiammazioni, libera il naso dalle secrezioni in eccesso e libera i seni mascellari. È necessario lavare il naso con una soluzione di olio di abete più volte al giorno., per sbarazzarsi completamente del comune raffreddore.

Con sinusite e naso che cola, puoi gocciolare alcune gocce di olio essenziale di abete nel naso.

L'olio di abete è considerato il più efficace nelle malattie dei bronchi e dei polmoni.. Tuttavia, può essere utilizzato come esterno, e mezzi interni.

Per bronchite o polmonite, si consiglia di assumere un balsamo o una miscela a base di olio di abete., oppure fare infusi di erbe medicinali con l'aggiunta di olio essenziale di abete. La composizione di tali infusi può includere tali erbe, come una camomilla, ginseng, erica, menta, farfara, lavanda, in quanto sono facilmente abbinabili al prodotto.

Con bronchite e polmonite, le inalazioni sono più spesso raccomandate., durante la quale è necessario inspirare profondamente i vapori ed espirare attraverso il naso, che aiuterà a saturare le aree infiammate dei bronchi e dei polmoni con sostanze curative. Puoi instillare olio essenziale di abete sulla radice della lingua o aggiungere alcune gocce al tè o al succo, che aiuterà a distruggere i microbi. Per migliorare il risultato, puoi strofinare l'olio di abete sulla pelle della schiena e del torace..

Ma con l'influenza, il più delle volte si consiglia di bere tisane con l'aggiunta di alcune gocce di questo rimedio dall'abete, ma instillare regolarmente il naso e sciacquare la gola con infusi di olio di abete rosso.

Trattamento delle malattie del tratto gastrointestinale e del cuore con olio di abete

In malattie come la colecistite, colite, l'enterocolite aiuterà l'uso dell'acqua di abete: prendere 100 ml di acqua, aggiungere ad esso 5-6 gocce di olio essenziale e mescolare accuratamente. Bere rimedio 3 una volta al giorno (assumere almeno mezz'ora prima dei pasti).

Tratta la pressione alta con oli essenziali: gocciolare 3 gocce di fondi su una zolletta di zucchero e prendere 2 due volte al giorno per 30 giorni. Se attraverso 2 giorni dopo l'inizio del trattamento, la frequenza cardiaca aumenterà di 10 e più battiti al minuto, necessario ridurre la dose di. Si consiglia alle persone anziane di ripetere il ciclo di trattamento ogni 3-4 del mese, e giovane – attraverso 7 mesi.

Controindicazioni dell'olio di abete

Sebbene l'abete contenga molti utili oligoelementi e vitamine, e cura anche molte malattie e ha un effetto benefico sul corpo umano, bisogna prestare attenzione quando si ingerisce questo farmaco. Innanzitutto, l'uso dell'olio di abete è controindicato per le persone con allergie ai preparati di conifere e ai loro componenti e semplicemente intolleranti.. In questo caso, l'uso dell'olio essenziale di abete è fuori questione., in quanto non solo causerà allergie, ma porterà anche a conseguenze indesiderabili per il corpo.

Nota degli esperti, che l'alcol non dovrebbe essere consumato insieme al trattamento dei rimedi a base di abete, perché non solo non porterà il risultato desiderato, ma può anche causare complicazioni..

Prima di iniziare ad utilizzare l'olio di abete all'interno, si consiglia di consultare un medico specialista.

È necessario prendere in considerazione non solo le caratteristiche dell'ingestione, ma anche tempi e modalità di conservazione dell'olio di abete. Per mantenere tutte le proprietà curative, si consiglia di conservarlo in un contenitore ben chiuso, e anche in un luogo buio, in modo che i raggi del sole non cadano su di esso. In questo caso, l'olio essenziale di abete conserverà tutte le sue proprietà benefiche e gli oligoelementi e non si decomporrà..

Pulsante Torna in alto