Atassia, dystaxia: cos'è questo, cause, sintomi, diagnostica, trattamento, prevenzione

Movimento – scoordinato; Mancanza di coordinamento; Perdita di coordinazione; Compromissione della coordinazione; Atassia; Goffaggine; Movimento scoordinato

L'atassia è uno stato, che influisce sulla capacità di una persona di controllare i propri movimenti, portando a problemi di coordinamento, equilibrio e discorso. La condizione può essere causata da una varietà di fattori e può variare da lieve a grave.. In questo articolo, discuteremo i motivi, sintomi, diagnostica, trattamento, trattamento domiciliare e prevenzione dell'atassia.

Cos'è l'atassia?

L'atassia appartiene a un gruppo di disturbi neurologici, che influenzano la capacità di una persona di controllare i propri movimenti. Questo può portare a problemi di coordinamento., equilibrio e discorso. L'atassia può colpire entrambi i bambini, così come gli adulti, e la gravità della condizione può variare notevolmente da persona a persona. Esistono diversi tipi di atassia, compresa l'atassia cerebellare, interessare il cervelletto (parte del cervello, controllo del traffico), e atassia sensoriale, interessare i nervi, controllo del traffico.

Cause di atassia

Ci sono molte diverse cause di atassia., e la causa specifica può variare a seconda del tipo di atassia che la persona ha. Alcune cause comuni di atassia includono:

  • Trauma al cervello o al midollo spinale
  • Infezione, come meningite o encefalite
  • Tumori o altre escrescenze nel cervello o nel midollo spinale
  • Disturbi genetici, come l'atassia di Friedreich
  • Carenze vitaminiche, ad esempio carenza di vitamina E
  • Malattie autoimmuni, come la sclerosi multipla
  • Alcolismo
  • Effetti collaterali del farmaco
  • Corsa

Sintomi di atassia

I sintomi dell'atassia possono variare a seconda del tipo specifico di atassia che una persona ha., così come la gravità della condizione. Alcuni sintomi comuni di atassia includono:

  • Difficoltà di coordinazione dei movimenti
  • Perdita di equilibrio e difficoltà a camminare
  • Borbottio
  • Tremore o spasmi muscolari
  • Difficoltà con compiti motori fini, come scrivere o abbottonare i vestiti
  • Visione doppia o altri problemi di vista
  • Vertigini

Diagnosi di atassia

L'atassia viene solitamente diagnosticata da un neurologo, che effettuerà un esame fisico e chiederà informazioni sui sintomi e sulla storia medica della persona.

Il neurologo può anche ordinare questi test., come una risonanza magnetica, TC o EEG, per aiutare a diagnosticare la condizione. In alcuni casi, può essere eseguito un test genetico per confermare la diagnosi di una malattia genetica..

Trattamento delle atassie

Il trattamento per l'atassia dipenderà dal tipo specifico di atassia che la persona ha., così come dalla causa sottostante della condizione. Alcune opzioni di trattamento comuni includono:

  • Fisioterapia: può aiutare a migliorare la coordinazione e l'equilibrio, oltre a ridurre spasmi muscolari e tremori.
  • Logoterapia: può aiutare a migliorare la parola e la comunicazione nelle persone con atassia.
  • Medicinali: ci sono diversi farmaci diversi, che può essere usato per trattare l'atassia, tra cui l'atassia cerebellare e l'atassia sensoriale. Alcuni farmaci comuni includono anticonvulsivanti, miorilassanti e atassia cerebellare.
  • Chirurgia: in alcuni casi, può essere necessario un intervento chirurgico per rimuovere un tumore o un'altra crescita nel cervello o nel midollo spinale.

trattamento domiciliare per l'atassia

Ci sono alcune cose, cose che le persone con atassia possono fare a casa, per aiutarti a gestire la tua condizione. Alcuni suggerimenti includono:

  • Fare esercizi per migliorare la coordinazione e l'equilibrio.
  • Uso di ausili, come un bastone o un deambulatore, per facilitare il movimento.
  • Indossare scarpe comode, per ridurre il rischio di cadute.
  • Rifiuto di alcol e altre sostanze, che possono influenzare la coordinazione e l'equilibrio.
  • Pianificare viaggi e altre attività quotidiane, per renderli il più sicuri e confortevoli possibile

Prevenzione delle atassie

Prevenire l'atassia può essere difficile, poiché questa condizione può essere causata da molti fattori. Ciò nonostante, ci sono alcune cose, cosa possono fare le persone, per ridurre il rischio di sviluppare atassia, ad esempio,:

  • Controlli regolari: controlli regolari con un medico possono aiutare a identificare eventuali problemi di salute potenziali, che può portare all'atassia.
  • Mangiare una dieta sana. Mangiare una dieta ricca di vitamine e minerali, soprattutto vitamina E, può aiutare a ridurre il rischio di atassia, causato da carenza vitaminica.
  • Evitare alcol e droghe. L'uso eccessivo di alcol e droghe può aumentare il rischio di atassia, quindi è meglio evitare del tutto queste sostanze.
  • Indossare caschi: indossare caschi durante lo sport o altre attività, associato al rischio di trauma cranico, può aiutare a ridurre il rischio di atassia, causato da un trauma cranico.
  • Monitoraggio delle malattie croniche. Se ha una malattia cronica, come la sclerosi multipla, è importante lavorare a stretto contatto con il medico, per gestire la tua condizione e prevenire complicazioni.

Insomma, l'atassia è un disturbo neurologico, che influisce sul movimento, coordinazione, equilibrio e discorso. Esistono diversi tipi di atassia, e può essere causato da diversi fattori, come traumi, infezione, tumore, malattie genetiche, carenza di vitamina, malattie autoimmuni, alcolismo, effetti collaterali della droga e ictus. Le opzioni di trattamento includono la terapia fisica, logoterapia, medicinali e, in alcuni casi, intervento chirurgico. I pazienti possono fare esercizi a casa per migliorare la coordinazione e l'equilibrio, utilizzare dispositivi di assistenza, indossare scarpe comode ed evitare alcol e altre sostanze.

Controlli regolari possono essere utili per prevenire l'atassia., mangiare sano, astenersi da alcol e droghe, uso del casco e monitoraggio delle malattie croniche.

Fonti e letteratura utilizzate

Janković J, Solo A.E. Diagnosi e valutazione della malattia di Parkinson e di altri disturbi del movimento. Nel: Janković J, Mazziotta JC, Pomeroy SL, Newman NJ, Eds. Neurologia di Bradley e Daroff nella pratica clinica. 8th ed. Filadelfia, BABBO: Altrove; 2022:tizio 24.

Okun MS, Solo A.E. Altri disturbi del movimento. Nel: Goldmann L, Schafer AI, Eds. Goldman-Cecil Medicina. 26th ed. Filadelfia, BABBO: Altrove; 2020:tizio 382.

Pulsante Torna in alto