Neurite ottica: cos'è questa malattia, le sue cause? Descrizione, sintomi e prevenzione della neurite ottica

Il nervo ottico di una persona

La neurite ottica è caratterizzata da una rapida (per ore - diversi giorni) e spesso una perdita reversibile della vista a uno o entrambi gli occhi.

Frequenza. Le donne hanno più probabilità di ammalarsi dall'età di 18 a 50 anni.

Classificazione. A seconda della localizzazione dei fuochi lungo il nervo ottico è stato isolato: neurite retrobulbare (processo localizzato dietro il bulbo oculare all'interno dell'orbita), e intracranica.

Neurite ottica - cause

Insieme con sconosciuta (idiopatica) realizzazioni neurite ottica verificarsi nella sclerosi multipla, infezioni virali (morbillo, varicella, herpes zoster, la parotite, la mononucleosi) e altre infezioni del sistema nervoso (la sifilide, la tubercolosi, criptococcosi, sarcoidosi), tra cui funghi.

I sintomi della neurite ottica

Nel giro di poche ore o giorni si sviluppa visione offuscata in uno o entrambi gli occhi, diminuzione della percezione di intensità luminosa e la visione dei colori possibili scotomi centrali e paracentrali. C'è dolore nelle occhiaie e arcate sopraccigliari, aggravate dal movimento degli occhi. Indebolito dalla reazione diretta della pupilla alla luce e accogliente fotoreazione allarga leggermente (Marcus Gunn pupilla).

Neurite ottica - Diagnosi

La diagnosi di casi tipici non è difficile, è un po 'più difficile determinare la neurite che si presenta facilmente. In questi casi, diventa necessario differenziarli da una pseudo-inerzia o da un disco stagnante.

La diagnosi di neurite è confermata da singole piccole emorragie o focolai essudativi nel tessuto del disco o nella retina circostante. L'immagine più accurata è data dall'angiografia a fluorescenza del fondo. La caduta dell'acuità visiva e dello scotoma centrale con alterazioni minori del disco indicano inequivocabilmente lo sviluppo della neurite retrobulbare. È importante e monitorare il decorso della malattia.

Neurite ottica - Tipi di malattia

Ci sono le principali forme di 2 della malattia:

  1. mononeurite, in cui è interessato solo un nervo periferico (facciale, oculare, raggio, ecc.);
  2. Polineurite, caratterizzata da infiammazione di diversi nervi contemporaneamente.

A seconda della varietà di nervo coinvolti nel processo patologico, isolato neurite del facciale, uditivo, gomito, glossofaringea, oculomotor, piccolo tibiale, sciatico, femorale, frenico e altri nervi.

Neurite ottica - Azioni del paziente

Si raccomandano le visite di un oculista, un neurologo, un neurologo.

Trattamento della neurite ottica

Antibiotici, antivirali, migliorando la microcircolazione (acido nicotinico, pentossifillina), la somministrazione topica di idrocortisone, prednisolone 1 mg / kg / giorno. per 2 settimane, quindi ridotto per 1-2 settimane. Spesso effettuata pulsterapiyu metilprednisolone: ​​30 mg / kg per via endovenosa nell'arco 30 6 minuti ogni ora (dose 12 totale), seguita da prednisone orale alla reception 1-2 settimane. La terapia complessa con vitamina B (milgamma e altri) è effettuata.

Corrente e previsione. La funzione visiva di solito inizia a recuperare attraverso 2-3 settimane. dal debutto della malattia e pochi mesi dopo torna alla normalità.

Neurite ottica - Complicazioni

In 75% delle donne e 34% degli uomini con la storia neurite ottica a lungo termine di sviluppare la sclerosi multipla.

Prevenzione della neurite ottica

La prevenzione della neurite del nervo ottico, che impedirebbe in modo affidabile lo sviluppo di questa malattia, è attualmente assente. Tuttavia, si raccomanda di rispettare le seguenti regole:

  • trattamento tempestivo dei focolai di infezione cronica negli organi ENT;
  • in modo tempestivo, consultare un neurologo quando si presentano dei reclami;
  • contattare immediatamente l'oftalmologo con la minima riduzione dell'acuità visiva o altri sintomi oculari;
  • evitare danni traumatici al bulbo oculare, ecc.